“Quei posti davanti al mare”: in barca e a piedi alla scoperta della Genova dei cantautori

In occasione del 59° Salone Nautico, Sabato 21 settembre alle ore 16.00, Viadelcampo29rosso propone Questi posti davanti al mare”, un percorso via terra e per mare per scoprire l’essenza più profonda e poetica della città.

Si parte dall’emporio-museo che in Via del Campo celebra la grande tradizione cantautorale genovese per una visita tematica nella città vecchia sui luoghi dei cantautori e si prosegue con una uscita in barca a vela, per una originale chiave di lettura della città, vista dal mare.

Vadelcampo29rosso è uno spazio del Comune di Genova ad ingresso libero, gestito dalla Cooperativa Solidarietà e Lavoro. Gli appassionati di musica ed in particolare i fan di Fabrizio De André possono ammirare oltre ai dischi in vinile originali numerose memorabilia, fra cui la mitica Esteve ’97, appartenuta a Faber. Un piccolo tempio della canzone d’autore che continua e si rinnova.

Per info e prenotazioni: cell. 320 8809621 – tel. 010 2474064 e-mail info@viadelcampo29rosso.com

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Turismo, potrebbe interessarti

  • Aquario di Genova, per una settimana biglietto a 10 euro per i liguri

    • dal 6 al 14 giugno 2020
    • Acquario di Genova
  • "Le pietre raccontano: simbologia medievale a Genova", la visita guidata

    • solo domani
    • 7 giugno 2020

I più visti

  • Aquario di Genova, per una settimana biglietto a 10 euro per i liguri

    • dal 6 al 14 giugno 2020
    • Acquario di Genova
  • Harry Potter, in Liguria il primo raduno nazionale dei fan (e c'è anche la Fiera Babbana)

    • dal 4 al 5 luglio 2020
    • Lago delle Lame
  • Le "Ninfee" di Monet arrivano al Ducale: sarà possibile rimanere soli davanti alla grande opera

    • dal 12 giugno al 23 agosto 2020
  • Mythos: creature fantastiche tra scienza e leggenda, la mostra al Museo di Storia Naturale

    • dal 6 giugno al 30 agosto 2020
    • Museo di Storia Naturale
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    GenovaToday è in caricamento