menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Festival della Scienza 2016, selezioni per 350 animatori

Gli aspiranti animatori possono presentare la propria candidatura compilando on-line, entro il 24 maggio, la scheda predisposta. I giovani coinvolti riceveranno un compenso per le loro prestazioni

Si avvicina il Festival della Scienza (in programma a Genova dal 27 ottobre al 6 novembre 2016) e come ogni anno centinaia di giovani da tutta Italia avranno la possibilità di vivere una indimenticabile esperienza a contatto con la Scienza. 

Sono aperte le selezioni di diplomati, studenti universitari, laureati e dottorandi da destinare alle attività di guida, assistenza e informazione al pubblico nell'ambito dei vari eventi del Festival: mostre, laboratori, conferenze. 

Per l'edizione 2016 si ricercano 350 tra animatori e animatori scientifici.

L'animatore scientifico, grazie alle sue conoscenze e alle buone capacità relazionali e comunicative, illustra i contenuti e accompagna gruppi di visitatori. 

L'animatore si occupa dell'accoglienza del pubblico, della gestione dei flussi, della vendita dei biglietti, della pianificazione delle visite e fornisce indicazioni e informazioni sul programma e sui luoghi del Festival, supportando il visitatore nell'organizzazione del proprio percorso. 

Caratteristiche richieste a tutti: la grande passione per la scienza e la divulgazione scientifica, la forte motivazione, la capacità di rapportarsi con il pubblico e di lavorare in gruppo. 

Modalità
Gli aspiranti animatori possono presentare la propria candidatura compilando on-line, entro il 24 maggio, la scheda predisposta sul sito festivalscienza.it alla voce “AAA Animatori cercansi”. 

Tutti coloro che supereranno la fase di preselezione e di selezione - che prevede un colloquio attitudinale - parteciperanno ad un corso di formazione specifico composto da una parte in aula, con lezioni tenute da esperti nel settore della comunicazione, e una parte pratica con formazione sul campo, durante la fase di allestimento degli eventi del Festival.

I giovani coinvolti riceveranno un compenso per le loro prestazioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, da lunedì tutta la Liguria in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento