menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Genova, Rotterdam e Barcellona insieme per l'economia del mare

I tre grandi porti europei si sono uniti nella Ferrmed Cluster of Cities Association per il rafforzamento della rete ferroviaria e degli sbocchi a mare in attesa del tanto atteso terzo valico

Genova, Barcellona e Rotterdam sono tra le citta’ europee che, formalmente costituitesi nella Ferrmed Cluster of Cities Association, premono a livello europeo per un rafforzamento dei corridoi ferroviari europei in grado di dare sbocchi al mare piu’ efficaci.

Nell’ambito della Conferenza annuale di Ferrmed (l’organizzazione che vede appunto riunite con questo obiettivo imprese, citta’ e associazioni diverse), si e’ costituita a Bruxelles una associazione di citta’-porto che vede riunite un ‘grappolo’ (cluster) di citta’.

Si tratta di una vera e propria lobby, nata esplicitamente con lo scopo di fare pressione sulla Commissione Europea affinche’ venga soddisfatto il bisogno di logistica proprio dei porti europei.

Non a caso alla riunione ha presenziato anche il presidente della Commissione Europea, Manuel Barroso. Sara’ lui, infatti, che il 19 ottobre prossimo presentera’ i nuovi percorsi ferroviari, o quelli rivisitati. ”Tra questi – ha spiegato il vicepresidente di Ferrmed, Tirreno Bianchi – ha forte valenza il corridoio 24 (il terzo valico, ndr), su cui puntano con forza Genova e Rotterdam”.

Alla riunione di Bruxelles ha preso parte anche la sindaco di Genova, Marta Vincenzi. ”Genova, la citta’, il suo porto, sottoscrivono e rilanciano con forza e piena convinzione il manifesto di Ferrmed. Tutte le citta’ coinvolte sono citta’-porto che condividono un punto di vista comune”.  Il vicepresidente di Ferrmed, Tirreno Bianchi, non ha escluso che, tra le reti ferroviarie del futuro, possa rientrare anche il percorso litoraneo, che corre lungo le coste del Mediterraneo e che e’ ‘spinto’ soprattutto dalla citta’ spagnole.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo, parla l'esperto: «Ecco come mai stavolta il fenomeno è così intenso»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento