rotate-mobile
Cronaca

Quarantenne muore dopo una dieta dimagrante, la Procura apre un'inchiesta

Stando a quanto ricostruito sino a oggi, l'uomo negli ultimi mesi aveva perso molto peso: il sospetto è che la morte possa essere stata causata dall'uso di integratori dimagranti

La Procura ha aperto un fascicolo per far luce sulla morte di un quarantenne che negli ultimi anni si era sottoposto a una dieta rigidissima, perdendo moltissimo peso.

Il sospetto è che l’uomo possa essere deceduto proprio a causa del regime alimentare che stava seguendo, e che forse comprendeva anche l’assunzione di integratori alimentari.

Il pubblico ministero, Luca Scorza Azzarà, ha disposto gli esami tossicologici per verificare un’eventuale presenza di sostanze che avrebbero potuto causare la morte.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quarantenne muore dopo una dieta dimagrante, la Procura apre un'inchiesta

GenovaToday è in caricamento