menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ubriaco crede di guidare ma resta fermo con motore al massimo

Un cinquantenne di origini sarde residente a Genova sosta lungo via Barabino, all'angolo con corso Torino, ma lui crede di essere in movimento. La polizia però nota qualcosa di strano e lo denuncia per guida in stato di ebbrezza

Spinge l’acceleratore della sua auto mandando il motore su di giri pensando di percorrere la strada andando veloce, ma in realtà guida da fermo. L'episodio in via Barabino, all'angolo con corso Torino.

L’uomo, un cinquantenne di origini sarde residente a Genova, all’arrivo degli agenti di una volante della Questura, pur essendo completamente ubriaco, si è reso conto dell’accaduto e per giustificarsi, ha detto ad un poliziotto che l’auto non si stava muovendo perchè era rotta.

Visto lo stato in cui versava, la persona è stata trasportata presso l’ospedale San Martino, dove è stata ricoverata in trattamento sanitario obbligatorio. Denunciato per guida in stato di ebbrezza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo, parla l'esperto: «Ecco come mai stavolta il fenomeno è così intenso»

Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    Coronavirus, gli attuali positivi tornano sopra quota seimila

  • Economia

    Contributi alle imprese, nuovo bando del Comune

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento