rotate-mobile
Cronaca

Pegli: anziana truffata da falsi agenti, bottino 30 mila euro

Sabato 2 febbraio 2013 due falsi agenti di polizia si sono presentati alla porta di un'anziana a Pegli con la scusa di effettuare dei controlli sugli oggetti in oro in suo possesso. La donna ha aperto la cassaforte e i due l'hanno svuotata

Genova - Data l'entità del bottino non è da escludere che i malviventi avessero adocchiato da tempo la loro vittima. Nella mattinata di ieri, domenica 3 febbraio 2013, un'anziana residente a Pegli si è recata presso la locale stazione dei carabinieri per denunciare una truffa da diverse migliaia di euro.

A quanto riferito dalla donna, nel pomeriggio del giorno precedente due sconosciuti, qualificandosi quali appartenenti a forza di polizia, con la scusa di effettuare dei controlli sugli oggetti in oro in suo possesso, sono riusciti a impossessarsi di gioielli, custoditi all'interno di una cassaforte, per un valore di circa 30 mila euro, dileguandosi subito dopo.

I carabinieri hanno avviato le indagini per tentare di risalire agli autori del gesto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pegli: anziana truffata da falsi agenti, bottino 30 mila euro

GenovaToday è in caricamento