menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cornigliano, finto poliziotto truffa anziani: «Rubati legami col loro passato»

Doppia truffa ai danni di anziani con il solito trucchetto del finto poliziotto e finto vigile urbano. Colpi a Castelletto e Cornigliano, dove il figlio delle vittime racconta la disperazione dei genitori

Dietro a un furto spesso non c'è solo il valore economico, ma anche, e soprattutto, quello affettivo. Specialmente quando le vittime hanno 91 e 86 anni. L'ennesima truffa del finto poliziotto ha colpito ancora, questa volta a Cornigliano, in un appartamento di via Gattorno. Furto oltre i 25 mila euro, furto che ci racconta il figlio dei coniugi derubati:

«Stamattina di ritorno dal supermercato i miei genitori (91 anni mio padre, 86 mia madre) sono stati avvicinati da un tizio che si è spacciato per un agente di polizia e con la scusa di fare un sopralluogo è riuscito ad entrare in casa in via Gattorno. Abilmente è riuscito a distrarre i miei ed il complice che probabilmente era già nelle scale si è infilato in casa ed ha portato via tutto l'oro e i soldi. Ovviamente lasciando perdere il valore, comunque discreto, hanno perso tutti i ricordi che li legavano al loro passato. In questi casi si cerca di vedere il bicchiere mezzo pieno e nonostante tutto si pensa che poteva andare peggio e fortunatamente nessuno si è fatto male».

«Se avete genitori anziani - prosegue amaro il figlio dei coniugi truffati - metteteli in guardia per quel che poco che serve, purtroppo i miei avvertimenti sono stati vani e queste persone lo sanno che possono approfittare di persone anziane in buona fede. In ogni caso voi metteteli sempre in guardia perché vi assicuro che vedere i volti rassegnati dei vostri genitori che hanno perso quello che li legava al loro passato è devastante».

Infine nello sconforto c'è anche un ringraziamento verso le forze dell'ordine: «Vorrei ringraziare gli agenti del Commissariato di Cornigliano che sono intervenuti perché di fronte a due persone anziane non si sono comportati da persone fredde che fanno il loro lavoro ma ho avuto la sensazione che in quel momento loro non vedevano solo i miei genitori ma anche i loro di genitori o forse i loro nonni».

Un'emergenza, quella delle truffe agli anziani, che non accenna a diminuire, anzi, proprio poche ore dopo a Castelletto un falso vigile urbano si è fatto consegnare gioielli e contanti per 9 mila euro da una donna di 90 anni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento