rotate-mobile
Lunedì, 26 Settembre 2022
Cronaca Principe

Fermato per un controllo sul treno mostra documenti rubati

Denunciato un 21enne di origini nigeriane che ha cercato di sostituirsi ad un'altra persona esibendo i documenti di un suo connazionale a cui erano stati sottratti il giorno prima a bordo di un treno regionale

Un controllo di Polizia, effettuato sabato 5 dicembre 2020 all’interno della stazione di Principe è stato fatale per un cittadino nigeriano di 21 anni, che ha cercato di sostituirsi ad un'altra persona esibendo i documenti di un suo connazionale a cui erano stati sottratti il giorno prima a bordo di un treno regionale diretto in Piemonte.

Sebbene rassomigliante, la fotografia riportata sul passaporto non ha completamente convinto gli agenti della Polfer e a un più approfondito controllo, effettuato anche attraverso la rilevazione delle impronte, sono emerse le esatte generalità dello straniero che è stato denunciato per i reati di ricettazione, false attestazioni e sostituzione di persona.

I documenti sono stati restituiti al legittimo intestatario.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato per un controllo sul treno mostra documenti rubati

GenovaToday è in caricamento