menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Torriglia, l’odissea del piccolo daino intrappolato nel fiume

Il cucciolo è stato avvistato giovedì sera mentre vagava nel greto in secca con una zampina ferita: sul posto una guardia zoofila, mentre il Web si è mobilitato per salvarlo

Da ieri sera un cucciolo di daino è intrappolato nel greto di un torrente in secca in via Pietra, a Torriglia, da cui non riesce a uscire a causa di una ferita a una zampa.

A dare l’allarme sono stati alcuni residenti che hanno notato l’animale vagare sofferente. Sul posto è intervenuta una guardia zoofila che con il buio si è dovuta limitare a lasciargli qualcosa da mangiare, e che questa mattina è tornata per monitorare la situazione. 

Il daino, molto giovane, non si lascia avvicinare e ogni volta che qualcuno tenta di soccorrerlo fugge impaurito, trascinandosi dietro la zampina probabilmente rotta: «E’ necessario l’intervento di almeno altre tre persone e di un veterinario, per sedarlo, catturarlo con una rete e curarlo - spiega Gian Carlo Termanini, il primo ad arrivare sul posto - io da solo non ce la faccio».

E il Web si è mobilitato facendo partire il tam tam, mentre si attende l’intervento del veterinario prima che la situazione si aggravi ulteriormente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

A Genova c'è lo scalone a cui si ispirò Hitchcock per "Vertigo"

Coronavirus

Ristorante aperto: «Siamo una mensa», ma scattano le multe

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento