menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Molassana: tenta il suicidio per amore aprendo i rubinetti del gas

Ha richiesto la presenza di una pattuglia dei carabinieri in via Antonio Sertoli a Molossana, poiché il suo ex fidanzato le aveva comunicato di avere intenzione di compiere un gesto estremo. Fortunatamente le forze dell'ordine sono intervenute in tempo

Genova - Durante la notte fra domenica 19 e lunedì 20 maggio 2013, una donna, mediante l'utenza 112 ha richiesto la presenza di una pattuglia dei carabinieri in via Antonio Sertoli a Molossana, poiché il suo ex fidanzato le aveva comunicato di avere intenzione di compiere un gesto estremo.

Sul posto un equipaggio del nucleo radiomobile unitamente a personale dei vigili del fuoco e alla polizia sono riusciti a farsi aprire la porta d'ingresso, percependo all'interno un forte odore di gas.

Gli agenti hanno chiuso i rubinetti del gas, scongiurando un concreto rischio di esplosione. L'uomo, sofferente di patologie psichiatriche, è stato visitato e sedato dai sanitari intervenuti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

social

Arisa si sposa con Andrea Di Carlo: tutti i dettagli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento