rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Cronaca

Superbonus, Toti: "Al lavoro su legge per l'acquisto dei crediti fiscali"

"Allo stato attuale sono in corso tavoli tecnici, finalizzati a definire i profili giuridici e contabili di questa operazione, assolutamente innovativa per gli enti territoriali e perciò complessa nella sua attuazione", ha spiegato il presidente della Regione

In occasione della seduta del consiglio regionale di martedì 14 febbraio Fabio Tosi (Movimento 5 Stelle) ha presentato un'interrogazione, sottoscritta dal collega del gruppo, in cui ha chiesto alla giunta di promuovere le azioni necessarie affinché assuma, anche attraverso gli enti strumentali, un ruolo attivo nella circolazione dei crediti fiscali derivanti da interventi del cosiddetto Superbonus 110%.

Il consigliere ha rilevato che altre regioni hanno promosso azioni per assumere un ruolo attivo nella circolazione dei crediti fiscali derivanti dal cosiddetto Superbonus 110%.

Il presidente della giunta Giovanni Toti ha assicurato che l'intento della Regione è di vedere approntata a breve una bozza di disegno di legge da sottoporre all'approvazione della giunta proprio per dare concretezza a questa idea, che ha il vantaggio di far uscire le imprese liguri da una simile impasse e di consentire la prosecuzione del percorso di riqualificazione energetica degli edifici.

"L'amministrazione è interessata - conferma il presidente della Regione Giovanni Toti in una nota - a dare concretezza a una bozza di disegno di legge, da sottoporre all'approvazione della Giunta e poi al Consiglio regionale, sull'acquisto dei crediti fiscali incagliati nel Superbonus".

"I nostri uffici del bilancio - ha aggiunto Toti - stanno lavorando in questo senso: spero nelle prossime settimane di far sì che la Liguria sia una delle prime regioni d'Italia a intervenire. Allo stato attuale sono in corso tavoli tecnici, finalizzati a definire i profili giuridici e contabili di questa operazione, assolutamente innovativa per gli enti territoriali e perciò complessa nella sua attuazione".

"Il provvedimento - conclude - avrebbe l'indubbio vantaggio di far uscire le imprese liguri dalla situazione di impasse che si è creata e consentire la prosecuzione del processo di riqualificazione energetica degli edifici, essenziale in questo momento sul fronte della transizione ecologica. Il nostro intento come amministrazione è quello di dare una risposta a queste esigenze".

"Ape Confedilizia Genova e Liguria apprezzano l'iniziativa della Regione - dichiara Vincenzo Nasini, presidente Ape Confedilizia Genova e vice presidente nazionale - volta a sbloccare la situazione difficile e pericolosa che si è venuta determinando, e sono sempre pronte e disponibile a contribuire all'iniziativa mettendo la propria esperienza al servizio di un tavolo ad hoc e di un gruppo di lavoro".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Superbonus, Toti: "Al lavoro su legge per l'acquisto dei crediti fiscali"

GenovaToday è in caricamento