menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sub disperso a Camogli: da sabato non si hanno notizie

Continuano senza sosta le ricerche di Paolo Furlan, il sub disperso a San Fruttuoso di Camogli da sabato 13 aprile. Impiegati sommozzatori di vigili del fuoco e carabinieri

Camogli – Non si hanno ancora notizie di Paolo Furlan, il sub di 36 anni, residente a Mezzocorona (Trento) disperso da ieri, sabato 13 aprile, nelle acque del Parco di Portofino, a San Fruttuoso di Camogli.

L’allarme è scattato ieri mattina, intorno alle 11, dopo che l’uomo si era immerso con altri sette compagni, gli stessi che hanno dato l’allarme per non averlo visto riemergere. Ricerche prima avviate dalla Capitaneria di Porto di Santa Margherita Ligure e di Genova, poi continuate e intensificate dai sommozzatori dei vigili del fuoco.

L’uomo secondo alcune indiscrezioni, sarebbe sceso in una zona sottocosta, vicino al famoso “Cristo degli Abissi”.

Sospese le ricerche intorno alle 19.00 di sabato, riprese domenica 14 aprile alle prime luci dell’alba. Oltre alle motovedette la capitaneria sta impiegando anche 2 elicotteri. In acqua sono scesi i sommozzatori dei carabinieri di Genova. Le motovedette della Guardia costiera, i sommozzatori dei carabinieri e dei vigili del fuoco stanno percorrendo in lungo e in largo la baia fin dove il mare raggiunge una profondità di circa 50 metri. La scarsa visibilità in acqua complica il lavoro dei sommozzatori che proseguiranno fino a quando ci sarà luce, ma dopo più di 24 ore di ricerche di Paolo Furlan non c’è ancora traccia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento