Spese pazze in Regione, chiesta condanna per Rixi

Per il vice ministro il procuratore aggiunto Francesco Pinto ha chiesto la condanna a tre anni e quattro mesi. L'inchiesta coinvolge 22 fra attuali ed ex consiglieri

C'è anche Edoardo Rixi, vice ministro alle Infrastrutture, fra i 22 tra ex e attuali consiglieri regionali per i quali il procuratore aggiunto Francesco Pinto ha chiesto la condanna nel processo sulle spese pazze in Regione, sostenute con i fondi dei gruppi regionali nel periodo compreso tra il 2010 e il 2012. Per Edoardo Rixi il pm ha chiesto tre anni e quattro mesi.

Secondo l'accusa, gli indagati si sarebbero fatti rimborsare spese personali quali cene, viaggi, gite al lunga park, birre, gratta e vinci, ostriche e fiori, spacciandole per spese istituzionali. Fra gli scontrini ci sarebbero anche ricevute, dimenticate da ignari avventori. Le pezze giustificative, molto spesso, si riferivano a periodi festivi: Natale, Capodanno, Pasqua e Pasquetta, 25 aprile e primo Maggio. Giorni in cui è difficile pensare sia stata svolta attività istituzionale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le accuse, a vario titolo, sono di peculato e falso. Rixi è coinvolto in una delle tante inchieste sulle cosiddette spese pazze, che riguardano in totale 60 fra ex e attuali consiglieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Bassetti: «Seconda ondata? Basta allarmismo»

  • Waterfront, avanti con i lavori: l'acqua inizia a fluire nel canale navigabile

  • Ruba una valigia in un'auto ma passa davanti al proprietario poco dopo

  • A7, chiude per 15 giorni la galleria tra lo svincolo A12 e Bolzaneto: le modifiche al traffico

  • Maxi tamponamento in A12: feriti e autostrada chiusa per due ore

  • Notte di San Lorenzo 2020, dove guardare le stelle cadenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento