Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Trovato morto sulle alture di Sestri Ponente, lutto per Giuseppe Terramagra

Il lavoratore ArcelorMittal era scomparso da sabato scorso sul monte Gazzo

Immagine di repertorio

È stato trovato privo di vita il lavoratore Arcelor Mittal dello stabilimento di Cornigliano scomparso nei giorni scorsi. Di Giuseppe Terramagra, lavoratore dello stabilimento di Genova Cornigliano, si erano perse le tracce da qualche giorno e solo giovedì pomeriggio è stato ritrovato privo di vita.

Per Antonio Apa, segretario generale UILM Genova, «Il dolore per questa vita interrotta anzitempo, ci lascia sgomenti e squarcia il velo sulla drammaticità della solitudine e dell'isolamento al tempo del covid-19 e dell'incertezza del lavoro».

«Non sta a noi emettere sentenze, chi è deputato a farlo lo farà. Tuttavia lo stato di prostrazione del lavoratore, richiamato in cassa integrazione dalla malattia, ci fa riflettere sulla necessità di nuovi strumenti con cui affrontare le crisi aziendali e lo stato di emergenza dovuto alla pandemia».

«La Uilm di Genova si stringe attorno alla famiglia e ai compagni di lavoro e non mancherà di proporre, come si conviene in queste drammatiche circostanze, una campagna di sostegno alla famiglia tra sindacati e compagni di lavoro».

Sul tragico evento è intervenuta anche, con un messaggio di cordoglio, la Cisl Liguria e la Fim Cisl Liguria: «Esprimiamo cordoglio per la morte di Giuseppe Terramagra, il lavoratore ArcelorMittal dello stabilimento di Genova Cornigliano ritrovato oggi privo di vita. Una tragedia che ci colpisce e ci lascia attoniti. La Cisl Liguria e la Fim Cisl Liguria si stringono ai familiari, agli amici e ai colleghi di lavoro di Giuseppe».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovato morto sulle alture di Sestri Ponente, lutto per Giuseppe Terramagra

GenovaToday è in caricamento