menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sestri: negozio bruciato in via Soliman, sospetti di racket

Incendio nel weekend a Sestri Ponente. Max 10, negozio in via Soliman è stato dato alle fiamme, 4 anni fa successe la stessa cosa a un punto vendita sestrese della stessa catena

Genova - Secondo incendio in quattro anni alla stessa catena di negozi di Sestri Ponente. Nella notte tra sabato 14 e domenica 15 il negozio di via Soliman di vestiti "low cost" è stato letteralmente distrutto da un incendio di cui si devono ancora spiegare le cause.

Intervenuti sul posto i vigili del fuoco di Multedo e Bolzaneto, in un primo momento si è pensato ad un corto circuito che ha fatto scaturire il rogo, ma la matrice dolosa è sempre più probabile, soprattutto se si vedono delle affinità con l'incendio che 4 anni fa spazzò via il negozio Max 10 di piazza Tazzoli, sempre a Sestri Ponente. Ombre di racket dietro questo doppio rogo, con danni ingenti per il gestore dell'attività: buona parte degli abiti in fiamme con tante scatole accastate all'esterno dell'edificio.


Fortunatamente l'intervento dei pompieri è arrivato in tempo per evitare che le fiamme si propagassero all'interno del civico e alla concessionaria di auto limitrofa. Grande paura nei residenti dal momento che ci sono volute ben tre ore affinché i vigili del fuoco riuscissero a domare l'incendio.

Tante le analogie con l'incendio del punto vendita di piazza Tazzoli, tanto che i più sospettosi parlano già di racket. Ai tempi il titolare del punto di vendita aveva parlato di "pizzo", ma nessuna delle sue testimonianze, secondo i carabinieri, aveva avuto riscontro nella realtà. Anche questa volta la polizia giudiziaria intervenuta ha passato al setaccio tutto il negozio alla caccia di tracce e interrogato il titolare del negozio, un milanese trapiantato a Varazze, ma non ha trovato nulla che collegasse i due episodi. Quel che c'è di certo è che a Sestri Ponente residenti e commercianti, stando alle loro parole, iniziano davvero ad avere paura.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento