rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Cronaca

Sciopero per tornare in smart working, possibili disagi nel settore sanità

Saranno assicurati i servizi pubblici essenziali nel rispetto della vigente normativa a garanzia delle prestazioni indispensabili e non dilazionabili

Scioperano i lavoratori in smart working per l'intera giornata di domani, giovedì 28 ottobre.

L'Asl3 informa la cittadinanza dello sciopero generale nazionale proclamato dall’Associazione Sindacale Smart Workers Union

"Ai sensi della legge n. 146/90 e successive modificazioni, si comunica che la organizzazione sindacale Smart Workers Union ha proclamato lo sciopero plurisettoriale nazionale di tutto il personale amministrativo, informatico e con mansioni remotizzabili e telelavorabili del Pubblico Impiego e relative partecipate inclusi personale amministrativo dei comparti scuola e sanità, medici che operano con il sistema di telemedicina per l’intera giornata del 28 ottobre 2021".

L’Azienda comunica anche che assicurerà, negli ospedali e nelle strutture sanitarie territoriali di propria competenza, il rispetto delle norme di legge sulla garanzia dei servizi pubblici essenziali e delle emergenze, per ridurre il più possibile eventuali disagi alla cittadinanza.

In particolare verranno garantiti i servizi di emergenza e di Pronto Soccorso; potranno invece subire interruzioni e sospensioni le attività prenotate e programmate.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero per tornare in smart working, possibili disagi nel settore sanità

GenovaToday è in caricamento