Cronaca

Gemelli si scambiano identità: scappano dai carabinieri ma finiscono in manette

San Teodoro, movimentato inseguimento in auto e poi a piedi

Due fratelli genovesi di 31 anni, gemelli e con precedenti penali, ieri sera sono stati protagonisti di un curioso scambio d'identità dopo un movimentato inseguimento nel quartiere di San Teodoro.

Il primo è scappato in auto dopo aver visto i carabinieri in via Digione, poi ha lasciato la macchina ed è fuggito a piedi verso via Bologna dove è stato bloccato dai militari. Poco dopo è arrivato il gemello e i due hanno iniziato a litigare animatamente con i carabinieri fino a colpirli con calci e pugni. Il secondo fratello è poi risultato positivo all'alcol test e privo di patente, in quanto ritirata dalle forze dell'ordine.

La loro identificazione però non è stata semplice, data la somiglianza: i militari alla fine hanno scoperto che i due si erano scambiati l'uno per l'altro al momento di dichiarare ufficialmente nome e congnome. Per loro è scattato l'arresto con le accuse di violenza, resisteza e oltraggio a pubblico ufficiale e la denuncia per sostituzione di persona e false attestazioni a pubblico ufficiale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gemelli si scambiano identità: scappano dai carabinieri ma finiscono in manette

GenovaToday è in caricamento