menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Esami sbagliati al San Martino, i Nas sequestrano un macchinario

Diversi casi nei mesi scorsi di pazienti giudicati erroneamente guariti e persone senza problemi a cui era stato diagnosticato un tumore alla prostata

I Nas hanno sequestrano ieri mattina all'ospedale San Martino di Genova un macchinario che forniva risultati sbagliati in occasione degli esami alla prostata.

Nei mesi scorsi sono stati infatti diversi i casi di persone definite erroneamente guarite da un tumore o alle quali un tumore era stato invece diagnosticato senza che ci fosse però un reale riscontro della malattia creando problemi anche dal punto di vista psicologico ai pazienti, molti dei quali si sono ritrovati a dover ripetere gli esami in altri centri di analisi della città per fugare ogni dubbio.

I carabinieri del Nas di Genova, diretti dal capitano Gian Mario Carta, hanno così messo i sigilli e sequestrato l'apparecchiatura (che sembra essere di produzione cinese) del reparto di medicina di laboratorio dell'ospedale come da richiesta del pm firmata dal giudice Massimo Cusatti e i due responsabili della ditta genovese che avevano dato il macchinario in comodato d'uso al nosocomio sono stati indagati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento