Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Sampierdarena / Via Giacomo Buranello

«Mi hanno rapinato», ma non è vero. E scatta la denuncia

Autore del gesto un 28enne che ha riferito ai carabinieri di San Teodoro di essere stato aggredito in via Buranello da due sconosciuti. Messo alle strette dai militari, ha però ritrattato il racconto

Si è presentato alla caserma dei carabinieri di Genova San Teodoro in stato di agitazione, raccontando ai militari in servizio di essere appena stato aggredito e rapinato. Peccato che l’episodio non si sia mai verificato: autore del gesto un 28enne, che è stato denunciato per simulazione di reato.

L’uomo, residente in via Mura dello Zerbino, ha spiegato ai carabinieri di voler sporgere denuncia affermando di essere stato rapinato da due sconosciuti mentre si trovava in via Buranello, nel quartiere genovese di Sampierdarena. Incalzato dai militari, decisi ad andare a fondo di un racconto che sin da subito è sembrato vago e artificioso, si è contraddetto diverse volte sino a quando, messo alle strette, ha ritrattato sostenendo di non essere mai stato rapinato.

Per lui è quindi scattata la denuncia: rimangono ignoti i motivi che l’hanno spinto al gesto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Mi hanno rapinato», ma non è vero. E scatta la denuncia

GenovaToday è in caricamento