menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sampierdarena unita per risorgere: assemblea stracolma, le 17 proposte

Grande successo per l'assemblea pubblica che si è tenuta al teatro Modena. Teatro tutto esaurito con centinaia di sampierdarenesi presenti per dire la propria e proporre soluzione per far rinascere il quartiere

Sampierdarena unita per risorgere. Gran successo per l'assemblea pubblica che si è tenuta martedi 29 aprile al teatro dell'Archivolto. Teatro tutto esaurito, palchetti compresi, e quasi mille "spettatori" per la diretta streaming.

Una serata che ha ribadito la voglia di sconfiggere il degrado e l'impegno che buona parte dei sampierdarenesi ci sta mettendo per risollevare uno dei quartieri storici di Genova.

Tante le proposte di cui si è discusso all'assemblea, ecco le 17 proposte principali riassunte dalle Officine Sampierdarenesi

1) Revoca licenze a locali e circoli culturali che creano disagi a cittadinanza

2) Regolamento ad hoc per monitorare nuove aperture

3) Sfruttare nel miglior modo possibile i patti d'area nell'area di via Buranello

4) Spingere per far sì che RFI e Comune trovino velocemente l'accordo per i voltini RFI di via Buranello

5) Soluzione per ex biblioteca Gallino: attingendo da un serbatoio diverso da quello degli attuali POR che devono ancora terminare o ripristinare la palazzina o abbatterla e spostare le funzioni previste altrove agevolando l'accesso al parco di Villa Ronco che deve riaprire alla cittadinanza

6) Inizio immediato dei lavori all'ascensore Cantore-Scassi e ribasso d'asta da impegnare sul nostro territorio

7) Completamento del progetto di via Daste

8) Ripensare al mercato di piazza Treponti

9) Nuovo sistema di viabilità e sosta per tutta Sampierdarena

10) Realizzazione dell'infrastruttura prevista nei POR indispensabile per la sicurezza (videosorveglianza), mobilità (ZTL via Sampierdarena) e politiche giovanili (wifi)

11) Il Comune convochi i soggetti privati che da mesi hanno manifestato interesse per la Fortezza al fine di valutare le reali intenzioni

12) Giardino Fortezza ad uso pubblico e fondi del Palazzo ad uso associativo per servizi aperti alla cittadinanza

13) Nodo San Benigno: No all'abbattimento della rampa di accesso alla Sopraelevata di via Cantore

14) Lungomare Canepa: deve sgravare Sampierdarena dal transito dei mezzi pesanti

15) Nuovo nodo ferroviario: i treni provenienti da nord (Rivarolo) non fermeranno a Sampierdarena per oltre 2 anni, quindi dotare Sampierdarena di fermate sulla tratta Campasso - S. Limbania e mantenimento di questa tratta (declassamento) anche dopo fine lavori

16) Compensazioni urbanistiche da pretendere per la presenza di queste servitù cittadine sul nostro territorio: ZTL via Sampierdarena per eliminare promiscuità prostituzione-abitazioni, riqualificazione Campasso e mercato ovoavicolo

17) No al polo petrolchimico sotto la Lanterna dopo la dismissione (2017) della centrale ENEL

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Coronavirus

Coronavirus: altri 15 decessi, il più giovane aveva 61 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento