menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Orientamenti, il Salone si chiude con cifre da record: quasi 50mila visitatori

Tantissime le persone che hanno preso parte alla manifestazione organizzata alla Fiera del Mare. L'assessore Cavo: «Segnale importante, raddoppieremo gli sforzi per la prossima edizione»

Risultati da record per questa 20esima edizione del salone Orientamenti, che ha fatto registrare  48.000  visitatori con un aumento del 20% rispetto all’edizione 2014: si tratta del miglior risultato di sempre. Ottomila i genitori, 4.000 i docenti e gli educatori presenti; 36.000 gli studenti che hanno visitato gli stand alla Fiera del Mare e partecipato alle centinaia di incontri programmati: 7.200 quelli delle scuole medie inferiori, 29.000 quelli che provengono da scuole e istituti superiori, Università, ma anche giovani in cerca di lavoro.

Grande successo in particolare per una delle tante novità di quest'anno, ovvero gli incontri “Capitani Coraggiosi”: testimonial d'eccellenza provenienti da diversi settori del mondo imprenditoriale hanno raccontato le loro esperienze umane e professionali ai ragazzi delineando le prospettive occupazionali, i limiti e le opportunità dei vari settori produttivi e del mercato del lavoro. Sono stati 1.700 i giovani che hanno sfruttato quest'opportunità di incontrare dirigenti, manager, direttori del personale importanti aziende. Tra loro, per citarne alcuni: Andrea Delogu, vice direttore informazione Mediaset; Guido Martinetti, cofondatore della catena di gelaterie Grom; Giacomo Piantoni, direttore del personale di Nestlè; Gianluca Grondona, responsabile risorse umane di Salini Impregilo; Andrea Del Chicca di Ansaldo Energia; Gianni Onorato, amministratore delegato di MSC Crociere. A questi incontri si aggiungono i 742 colloqui di orientamento con testimonial dell'artigianato, del commercio, del turismo, dei servizi e dei settori professionali, organizzati dalla Camera di Commercio.

Importanti numeri anche per l'International Career Day, che ha “offerto” al Salone Orientamenti quasi 3mila posti di lavoro per i giovani: 17.821 i colloqui svolti da 7.800 candidati, anche in questo caso più che raddoppiati rispetto al 2014: «Si tratta di un segnale importante, ci indica che molti ragazzi hanno effettuato più di un colloquio: da un  lato cresce l’attenzione per le opportunità offerte al Salone, dall’altro dobbiamo prendere atto che è forte anche in un contesto di orientamento rivolto prevalentemente alla formazione e allo studio, la ricerca di un posto di lavoro – commenta l’assessore regionale all’Istruzione Ilaria Cavo che ha coordinato l’evento – E’ stato giusto rendere protagoniste del salone non solo le scuole e l’università ma anche e soprattutto le aziende perché è tramite il confronto diretto, a vario titolo e in diversi momenti, con il mondo imprenditoriale che i ragazzi hanno potuto avere le indicazioni più preziose per la scelta del loro futuro. Un confronto, quello con le imprese; che deve rimanere costante, anche una volta terminato il salone, con l’obiettivo di formare i ragazzi nelle realtà e nei settori che posso portare a un reale sbocco occupazionale». 

Grandi risultati anche per la terza edizione delle Olimpiadi dei Mestieri, il “saper fare in gara”: 16 competizioni tra gli studenti in diverse discipline, 48 premiazioni, 152 studenti partecipanti  (115 nel 2014). A Orientamenti si è premiato il merito anche durante la Notte dei Talenti: una serata per festeggiare le eccellenze liguri in diverse categorie. Per la prima volta sono state premiate dall’assessore alla formazione e alle politiche giovanili Ilaria Cavo le aziende che hanno fatto alternanza scuola-lavoro, oltre a personalità che si sono distinte per le loro competenze e capacità imprenditoriali, sia nel mondo della scuola e dell’Università sia in quello delle imprese e dello sport. 

Tra le imprese premiate, tre quelle appartenenti alla categoria start up: Artys, azienda di monitoraggio piogge e software innovativi, Hydrocube, azienda di coltivazione e commercializzazione di prodotti agricoli e Specialy, azienda per la promozione della Liguria e la valorizzazione della costa dalle 5Terre a Portofino. Per le imprese d’eccellenza: la Veleria San Giorgio di Casarza Ligure, Duferco Group, società di ingegneria ed energia e l’impresa artigiana Liapull, azienda di tessuti e abbigliamento che ha conquistato mercati internazionali. Per lo sport i premi sono andati a: Andrea Castagneto, atleta 27 enne paralimpico nel nuoto farfalla; Teresa Frassinetti della nazionale di pallanuoto femminile, Settebello Rosa e Benedetta Di Salle, campionessa di Vela 470. Premio speciale al liceo genovese Cassini, per aver collaborato al progetto di alternanza scuola-lavoro “Bussole” che ha portato al Salone oltre 300 ragazzi che hanno fatto da guida ai loro coetanei all'interno di Orientamenti.

«I numeri  e il successo di quest’anno –ha spiegato l’assessore Cavo- ci stimolano per la prossima edizione e ci impegnano a dare risposte sempre più concrete ai giovani e a compiere ogni sforzo possibile per incrociare le loro aspirazioni con l’offerta del mondo del lavoro: il primo obiettivo è quello di sviluppare, sull’onda delle sperimentazione del portale piemontese “Iolavoro” al Salone, un portale ligure, curato da Liguria Digitale, in cui immettere tutti i dati relativi al mondo della scuola, della formazione e delle imprese».  

Orientamenti è organizzato da Arsel e promosso da Regione Liguria, Università degli Studi di Genova, Ufficio Scolastico Regionale della Liguria, Città Metropolitana di Genova e Camera di Commercio. Quest’anno è rientrato nella formula più ampia di “Costruiamocilfuturo” che ha radunato, sotto un’unica sigla, anche il festival della Scienza, il salone Abcd e Sailor, l’ultimo progetto in ordine di tempo: dopodomani 300 ragazzi si imbarcheranno sulla “nave dell’orientamento” per sviluppare i mestieri e le professioni del mare direttamente a bordo e in navigazione, in un’affascinante esperienza di alternanza scuola-lavoro. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, Toti: «Riaperture dal 20 aprile, ci sono le condizioni»

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Investita a Nervi, anziana muore in ospedale

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento