menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Condannata ai domiciliari, “si traveste” per uscire di casa: 26enne arrestata

La giovane genovese è stata notata dagli agenti del commissariato di Cornigliano, che l'hanno bloccata in via Rossini nonostante gli occhiali scuri e il cappellino

Si era messa capellino e occhiali scuri per passare inosservata, ma non è riuscita a “ingannare” gli agenti del commissariato di Cornigliano, che l’hanno notata per strada e fermata: protagonista della vicenda una genovese di 26 anni sottoposta al regime dei domiciliari, che nella mattina di venerdì non ha resistito alla tentazione di uscire di casa.

La giovane era stata condannata qualche settimana per reati contro il patrimonio, e le era stata accordata la misura alternativa alla detenzione. Ieri mattina, però, ha deciso di tentare la sorte ed è uscita, ma è stata avvistata poto dopo in via Rossini, tra Certosa e Rivarolo, mentre passeggiava per strada “in incognito”.

Immediatamente bloccata, la 26enne è stata accompagnata in questura, dove è stata arrestata per evasione e poi riportata a casa. Verrà sottoposta al rito per direttissima in giornata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Costume e società

Da dove deriva il nome del quartiere Marassi?

Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    Vaccino coronavirus, Toti: «Ritengo che da giugno si andrà senza più fasce di età»

  • Coronavirus

    Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

  • Coronavirus

    Scuole, la didattica in presenza sale all'80 per cento

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento