Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Razziava le auto in sosta, preso l'incubo di Recco: 32enne arrestato dopo 12 "colpi"

L'uomo, residente nella cittadina del Golfo Paradiso e detenuto nel carcere della Spezia, aveva imperversato per tutta la scorsa estate prendendo di mira le macchine lasciate incustodite

Prendeva di mira le auto in sosta lasciate incustodite dai proprietari che si assentavano qualche minuto lasciandole aperte per sbrigare commissioni, e ne razziava il contenuto portando via borse, cellulari, autoradio, occhiali e qualsiasi altro oggetto di valore trovasse a bordo: autore dei furti, che secondo i carabinieri che hanno condotto le indagini e l’hanno poi arrestato sarebbero almeno una dozzina, un 32enne originario di Recco con precedenti penali, attualmente detenuto nel carcere della Spezia.

Le indagini erano partite nel 2015, in seguito a diverse denunce presentate durante l’estate: zone privilegiate per i furti, le cittadine affollate di turisti del Golfo Paradiso e il capoluogo ligure, dove il 32enne entrava in azione e in pochi minuti portava a termine il colpo. Recco, in particolare, quella più presa di mira, insieme con Sori e Bogliasco, ma sono ancora in corso accertamenti da parte dei carabinieri per stabilire la sua responsabilità in ulteriori furti.

Diverse migliaia di euro il valore de bottino accumulato dal razziatore, individuato dai carabinieri della stazione di Recco a Camogli grazie alla collaborazione con i cittadin e le forze dell’ordine locali e i filmati delle telecamere di sorveglianza che in un caso hanno colto chiaramente il 32enne sul fatto: nelle riprese si vede l’uomo parcheggiare lo scooter dietro a un’auto da cui è appena scesa una coppia, avvicinarsi allo sportello del guidatore, indugiare qualche secondo per essere certo di non essere visto e poi infilarsi nell’abitacolo, da cui qualche istante dopo esce con un borsello che mette nella sella del motorino prima di allontanarsi.

La refurtiva è stata in parte recuperata e restituita ai proprietari, mentre i carabinieri hanno raggiunto il 32enne nel carcere della Spezia e gli consegnato il provvedimento cautelare emesso dal Tribunale di Genova.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Razziava le auto in sosta, preso l'incubo di Recco: 32enne arrestato dopo 12 "colpi"

GenovaToday è in caricamento