menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Albaro: botte sull'autobus e rapina in strada, arrestato un ventenne

Dopo aver preso a schiaffi un passeggero sull'autobus della linea 36, è sceso e ha rapinato un uomo di 45 anni. Nel frattempo la polizia è accorsa in piazza Leonardo da Vinci dove ha arrestato il ventenne. Indagini in corso per identificare il complice

Genova - Una volante della questura è intervenuta ieri, mercoledì 14 novembre 2012, dopo le otto di sera in piazza Leonardo da Vinci arrestando in flagranza di reato per rapina un sudamericano di 20 anni, pregiudicato già titolare di avviso orale emesso dal questore di Genova.

Il malvivente, dopo aver avuto un alterco con un passeggero a bordo dell’autobus di linea 36 Amt ed aver schiaffeggiato l’uomo, un 48enne residente a Genova, scendeva dal mezzo in compagnia di un amico, dirigendosi velocemente verso via Boselli.

Nel frattempo, sul posto arrivava l’equipaggio della volante, chiamato dalla vittima presa a sberle. I poliziotti riuscivano a bloccare l’individuo raggiungendolo, poco dopo, mentre era ancora in zona.

A quel punto, dinnanzi agli agenti e al fermato, si avvicinava un’altra persona, un uomo filippino di 45 anni contuso al volto, che asseriva di essere stato appena rapinato del cellulare, all’angolo della via, da due giovani, indicando come uno degli autori il giovane fermato.

Il malcapitato dichiarava che l’extracomunitario lo aveva trattenuto con forza colpendolo con due pugni in pieno volto, mentre l’altro straniero, in fase d’identificazione, era scappato con il maltolto. L’extracomunitario accusato “in diretta” dalla sua vittima, veniva posto in stato di fermo per rapina.

Proseguono gli accertamenti per identificare il complice.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Invasione di pappagallini, il Comune lancia censimento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento