Fa irruzione in casa della ex, 18enne in manette

La ragazza, impaurita, ha chiamato il 112, che ha inviato sul posto i carabinieri. Il giovane si era messo a prendere a calci la porta per abbatterla

Nel pomeriggio di venerdì 1 gennaio 2021 a Pra' i carabinieri della locale stazione hanno arrestato per violazione di domicilio con violenza sulle cose un ragazzo appena maggiorenne, di origine albanese.

La vicenda vede protagonisti due diciottenni: il ragazzo, preso dall'ira, si è recato nell'abitazione dove la ex fidanzata aveva deciso di trascorrere la giornata. Non arrendendosi all'idea di essere stato lasciato, ha cercato la ex fidanzata e, se dapprima si è mostrato conciliante, poi ha iniziato a prendere a calci la porta con il chiaro intento di volerla abbattere.

La ragazza, che era in compagnia di una sua amica, in preda al panico ha contattato il 112. Il tempestivo intervento dei militari ha permesso di trovare il ragazzo all'interno dell'appartamento, riuscendo a evitare che la situazione degenerasse. Il giovane è stato arrestato e rimane in attesa del rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ferrari distrutta per Marchetti mentre si allena a Pegli

  • Covid, firmato il nuovo dpcm: spostamenti, asporto e scuola, cosa prevede

  • La Liguria torna in zona gialla, ma si attende il nuovo (e più severo) dpcm: cosa si sa

  • Liguria in zona arancione con i nuovi parametri: cosa cambia

  • Il genovese "Fotografo dei Puffi" conquista i social: «Così faccio conoscere la Liguria con fantasia e ironia»

  • Liguria gialla o arancione da domenica, attesa per la nuova ordinanza

Torna su
GenovaToday è in caricamento