menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuovo ponte, completato il collaudo dell'elicoidale

Sulla rampa Elicoidale hanno lavorato 200 tecnici e operai specializzati. Gli interventi principali hanno riguardato il ripristino conservativo generale della struttura oltre che il risanamento delle pile

Dopo che venerdì Autostrade ha concluso le attività di manutenzione della rampa elicoidale e della galleria Coronata, la prima delle due infrastrutture di raccordo con il nuovo ponte 'Genova San Giorgio' è stata sottoposta a collaudo statico, proprio come il nuovo ponte. Anche il collaudo dell'elicoidale ha dato esito positivo.

I lavori di ristrutturazione sono stati necessari dopo che le ispezioni condotte dall'ispettore del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti avevano rilevato criticità strutturali che potevano mettere a rischio l’apertura al traffico del ponte Genova San Giorgio.

Sulla rampa Elicoidale hanno lavorato 200 tecnici e operai specializzati, operativi per singolo turno di lavoro, con oltre 5 società appaltatrici. Gli interventi principali hanno riguardato il ripristino conservativo generale della struttura, attraverso lavori su alcune parti dell’opera come le contro-solette, i traversi e l’interno dei cassoni, oltre che il risanamento delle pile mediante sabbiatura e l’apposizione di protettivi esterni.

Sono stati inoltre rinnovati i cordoli per l'installazione delle barriere in posizione più interna per ripristinare la larghezza originaria della carreggiata. Eseguiti anche interventi di adeguamento alle nuove norme tecniche 2018 e alle recenti linee guida emanate in materia dal Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, Toti: «Dati positivi, oggi saremmo in zona gialla»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento