menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Turismo, a Pasqua continua l'operazione "accoglienza": oltre 200 i bar e i ristoranti aperti

Da Sestri Ponente a Nervi passando per la Valbisagno e la Valpolcevera, anche quest'anno sono stati centinaia i commercianti e i ristoratori che hanno scelto di tenere aperte le porte per accogliere l'ondata di turisti tanto attesa

In occasione del ponte di Pasqua e Pasquetta, sono oltre 200 i bar e i ristoranti genovesi che hanno deciso di tenere aperti i battenti per approfittare del boom di prenotazioni in alberghi e bed & breakfast e accogliere i turisti desiderosi di visitare la città.

Da Sestri Ponente a Nervi, passando per la Valbisagno e la Valpolcevera, tantissimi commercianti hanno aderito all’appello lanciato dalle associazioni di categoria per migliorare l’accoglienza turistica in città: è quanto risulta dal censimento delle aperture dei pubblici esercizi commissionato per il terzo anno di fila da Ascom-Confcommercio e Confesercenti di Genova in collaborazione con la Camera di Commercio.

«Nel mese di aprile abbiamo chiesto ai nostri operatori uno sforzo importante e la loro risposta è stata ottima, a conferma del fatto che siamo ormai una città turistica – ha fatto sapere il presidente della Camera di Commercio, Paolo Odone – Segnali incoraggianti ci sono arrivati anche dal mondo delle crociere, con i passeggeri che nel 2016 supereranno il milione e numerosi week-end di doppia e anche tripla nave in stazione marittima».

L’operazione accoglienza proseguirà nelle domeniche 3 aprile e 29 maggio per i Rolli Days, il 10 aprile per l’Europa Cup di arte floreale al Porto Antico, il 24 e 25 aprile per la mezza maratona e la festa della liberazione, il 1 maggio per la festa dei lavoratori e il 2 giugno per i 70  anni della Repubblica. Tutte le informazioni sulle aperture dei pubblici esercizi saranno diffuse grazie alla collaborazione dell’Assessorato a Turismo e Cultura del Comune di Genova, anche attraverso la rete degli IAT (uffici di Informazione e Accoglienza Turistica) e nei principali alberghi cittadini. Che quest’anno hanno registrato un vero e proprio boom di presenze, con il 95% delle stanze prenotate per il weekend di Pasqua e diversi incentivi per spingere i turisti a soggiornare in Liguria una notte in più rispetto alle canoniche due.

La speranza di commercianti e albergatori, adesso, è che il meteo sia clemente (qui le previsioni) e che i turisti accorrano non soltanto per i primi bagni di sole e i pranzi sulla spiaggia, ma anche per visitare i luoghi d’interesse cittadini e approfittare dell’offerta culturale della città, con tantissimi musei che rimarranno aperti e diversi eventi organizzati in tutta la città.

In allegato, l'elenco di tutte le aperture previste per Pasqua e Pasquetta

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

A Genova c'è lo scalone a cui si ispirò Hitchcock per "Vertigo"

Coronavirus

Ristorante aperto: «Siamo una mensa», ma scattano le multe

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento