Cronaca

Le orche hanno lasciato il porto, avvistate a Savona

Il pod composto da quattro esemplari è stato notato nei pressi di Vado: la speranza è che continuino ad allontanarsi per tornare in acque più familiari e ricche di cibo

Le orche hanno lasciato il porto di Genova: la conferma arriva da diverse associazioni che ormai da due settimane ne monitorano gli spostamenti, e che hanno confermato che il pos, composto da quattro esemplari - mamma orca e tre altri esemplari - si sarebbe spostato verso Savona.

«Confermiamo la presenza delle orche (in foto Reptide SN113) in zona Porto Vado vicino a Savona - fanno sapere da Menkab/Artescienza, il cui materiale fotografico ha contribuito all’identificazione del gruppo come proveniente dall’Islanda - È probabile che l'inizio dell'inversione termica abbia modificato alcuni parametri e le abbia condotte verso altre zone».

«Se dovessero proseguire senza tornare a Genova - conclude l'associazione - potrebbe essere indicativo anche del passato momento di "lutto" per il cucciolo perso due settimane fa».

Resta da capire, ora, se si tratti di uno spostamento temporaneo, o se di fatto le orche si stiano muovendo in direzione Francia per tornare in acque a loro più familiari. Nei giorni scorsi molta preoccupazione avevano destato le condizioni dell’esemplare più giovane, un maschio apparentemente, che appariva sempre più magro e deperito.

Ancora non è chiaro se per la scarsa alimentazione, gli oltre 5mila km percorsi dall’Islanda o una qualche patologia. Il corpo del piccolo morto, che potrebbe contribuire a fare chiarezza su eventuali malattie, ancora non è stato ritrovato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le orche hanno lasciato il porto, avvistate a Savona

GenovaToday è in caricamento