rotate-mobile
Cronaca Foce / Via Carlo Pisacane

Mosche Bianche sotto sequestro: cocaina sul bancone

Lo storico night club di via Pisacane è stato messo sotto sequestro dopo un blitz delle forze dell'ordine all'interno del locale. Denunciata la titolare per agevolazione al consumo di droga

Genova - Le Mosche Bianche, storico night club di via Pisacane, alla Foce, è stato messo sotto sequestro dalla Questura dopo il ritrovamento di cocaina all’interno del locale. Al momento dell’irruzione, avvenuta alle prime ore di sabato 16 febbraio, stando a quanto detto dagli investigatori, la saracinesca del club era ancora alzata e le luci ancora accese: all’interno sono stati trovati un marocchino di 35 anni in possesso di cinque grammi di cocaina in compagnia della titolare del locale, una donna genovese di 41 anni. La droga è stata rinvenuta sul bancone del locale.

Il primo è accusato di detenzione di sostanze stupefacenti e di ricettazione, dal momento che è stato trovato in possesso non solo di cocaina, ma anche di oggetti provenienti da furti. La titolare del locale è invece accusata di agevolazione al consumo di droga all’interno del locale pubblico. Nessun’altra persona era presente all’interno del locale al momento dell’irruzione.

Così il Questore Massimo Mario Mazza ha posto sotto sequestro il locale, meta prediletta in passato da omosessuali e trans. Un locale non nuovo ad episodi del genere, visto che nel lontano 2006 un pugile era stato gambizzato proprio di fronte alle Mosche Bianche, con una lite iniziata proprio all’interno del night.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mosche Bianche sotto sequestro: cocaina sul bancone

GenovaToday è in caricamento