menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Crollo Morandi, raccolti 1,3 milioni di euro: «Speriamo continuino le donazioni»

I fondi verranno suddivisi tra le famiglie delle vittime, le persone che hanno perso la casa e i lavoratori che hanno perso l'impiego

Un milione e 300mila euro di donazioni provenienti non solo da Genova, ma anche da oltre i confini liguri: a 5 mesi esatti dal crollo del ponte Morandi, il Comune ha reso nota la cifra raccolta grazie alla solidarietà di chi ha voluto aiutare Genova a rialzarsi dopo la tragedia. 

Stando a quanto dichiarato dall’assessore comunale al Bilancio, Pietro Piciocchi, il 45% dei fondi andrà alle famiglie delle vittime, il 35% a chi h aperto la casa e il 20% ai lavoratori licenziati dalle imprese che hanno chiuso per le conseguenze che il crollo ha avuto sulle loro attività.

Le donazioni verranno distribuite nei prossimi giorni, ma la raccolta fondi resta aperta per raccogliere quanto più possibile per aiutare la città a far fronte alle spese nei mesi a venire.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Costume e società

Da dove deriva il nome del quartiere Marassi?

Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    Vaccino coronavirus, Toti: «Ritengo che da giugno si andrà senza più fasce di età»

  • Coronavirus

    Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

  • Coronavirus

    Scuole, la didattica in presenza sale all'80 per cento

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento