Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Tragedia sul Monviso, escursionista genovese perde la vita

Ernesto Bianchi, 66 anni, avrebbe accusato un malore durante la salita e si sarebbe accasciato a terra. Tutti vani i disperati tentativi dei soccorritori di rianimarlo

Tragedia ieri mattina ai piedi del Monviso, dove un uomo di 66 anni, Ernesto Bianchi, residente a Campo Ligure, ha perso la vita durante un’escursione.

Stando a quanto spiegato dai compagni al Soccorso Alpino, l’uomo avrebbe accusato un malore mentre si trovata a pochi metri dalla vetta del Viso Mozzo, 3019 metri di altezza, accasciandosi al suolo. Immediato l’intervento del Soccorso Alpino di Crissolo, che ha raggiunto gli escursionisti in elicottero lottando contro il forte vento, ha assicurato il 66enne l verricello e l’ha portato a valle, a Pian della Regina.

Una volta a terra, i soccorritori hanno tentato disperatamente di rianimarlo, purtroppo senza successo. La salma è stata quindi trasferita a Paesana, dove i carabinieri hanno atteso il rientro dei compagni per risalire alla sua identità: l’uomo, che aveva risalito la vetta con le ciaspole, è stato trovato senza documenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia sul Monviso, escursionista genovese perde la vita

GenovaToday è in caricamento