Molassana: trovato morto in casa dopo alcuni giorni

Gli agenti hanno trovato una siringa usata, poco lontana dal 47enne, particolare che ha spinto il sostituto procuratore Federico Manotti ad aprire un'inchiesta per morte conseguente ad altro reato

Un uomo di 47 anni è stato trovato morto nella sua casa di Molassana. I vigili del fuoco, intervenuti sul posto su segnalazione del padre della vittima, hanno trovato il corpo in fase di decomposizione, segno che la morte deve risalire ad alcuni giorni prima.

Gli agenti hanno trovato una siringa usata, poco lontana dal 47enne, particolare che ha spinto il sostituto procuratore Federico Manotti ad aprire un'inchiesta per morte conseguente da altro reato. La vittima potrebbe essere morta in seguito a un'iniezione letale di stupefacenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 47enne aveva precedenti di polizia, fra cui una recente condanna per favoreggiamento dopo aver agevolato la fuga di un rapinatore seriale, autore di tre colpi in banca in un giorno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la curva rallenta, ma i contagiati sono oltre 2.000 e i morti 254

  • Basilico in esubero per chiusura ristoranti, le aziende agricole organizzano la consegna a domicilio

  • Coronavirus, i numeri tornano a crescere in Liguria: 2.226 i positivi, 26 nuovi decessi

  • Coronavirus: lieve calo dei nuovi casi dopo tre giornate nere, i morti sono 231

  • Coronavirus, la foto della speranza: intubata per 7 giorni, 27enne migliora e si risveglia

  • Coronavirus: 1478 positivi in Liguria, 205 in più rispetto a sabato

Torna su
GenovaToday è in caricamento