menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Ladro sfonda la vetrina di un mobilificio con un tombino, poi si nasconde dietro un divano

Un 43enne è stato arrestato dalla Polizia in via Porta degli Archi nel centro di Genova, aveva rubato tre pc e un metro laser per un valore totale di cinquemila euro

Nella notte un 43enne di origini marocchine è stato arrestato dalla Polizia in via Porta degli Archi nel centro di Genova. 

L'uomo, dopo aver sfondato una vetrina con un tombino, è entrato all'interno di un negozio di mobili dove ha rubato tre pc e un metro laser per un valore totale di circa 5mila euro. 

Il ladro non è però riuscito a scappare perché sul posto sono intervenute due volanti in seguito alla segnalazione della sala operativa. Gli agenti sono entrati nel negozio e hanno trovato il 43enne nascosto dietro un divano, con la refurtiva all'interno di una sacca. 

L'uomo è stato quindi arrestato per furto aggravato ed è stato processato per direttissima nella mattinata di lunedì 22 marzo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Invasione di pappagallini, il Comune lancia censimento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento