rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Cronaca

L'ex comandante della Dia chiede l'affidamento ai servizi sociali

Michele Riccio, ex comandante dei Ros e della Dia genovese, rimase coinvolto con alcuni colleghi nell'inchiesta per detenzione e spaccio di droga. Ora chiede l'affidamento in prova ai servizi sociali

Ha chiesto l'affidamento in prova ai servizi sociali per il periodo del residuo di pena, un anno e quattro mesi, Michele Riccio, l'ex comandante dei Ros e della Dia genovese che rimase coinvolto, con alcuni sottufficiali della sua 'mitica squadra', nell'inchiesta per detenzione e spaccio di stupefacenti.

La richiesta e' avvenuta dopo il verdetto della Cassazione che ha confermato la sentenza della corte d'appello di Genova che, il 14 luglio 2009, lo condanno' a 4 anni e 4 mesi di reclusione con il beneficio dell'indulto per tre anni. (ANSA)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ex comandante della Dia chiede l'affidamento ai servizi sociali

GenovaToday è in caricamento