rotate-mobile
Giovedì, 18 Aprile 2024
Cronaca

Invalida al 100% dopo operazione: due medici devono risarcire il San Martino

La vicenda giudiziaria iniziata nel 2009 aveva portato il policlinico a liquidare la somma di 350mila euro per danni subiti da una paziente. La Corte dei Conti ha stabilito che due medici dovranno risarcire l’ospedale

Per la Corte dei Conti era un intervento da non fare. I giudici hanno dunque condannato due medici ad un risarcimento complessivo di circa 350mila euro a favore dell'ospedale San Martino di Genova per un "intervento di microchirurgia che non doveva essere effettuato".

La vicenda giudiziaria, come riporta Ansa, nasce dalla perdita patrimoniale di 350mila euro dell'azienda ospedaliera universitaria San Martino che nel 2018, dopo una sentenza di condanna passata in giudicato, ha liquidato la somma a titolo di risarcimento dei danni subiti da una donna "a seguito di un intervento di microchirurgia" effettuato nel 2009 che ha comportato la "progressiva elefantiasi" di una gamba "sempre più grave, con impossibilità di deambulazione e successiva invalidità accertata del 100%".

I giudici della Corte dei Conti motivando la condanna sottolineano che "il punto assodato dagli atti e dalle perizie è uno solo: l'intervento di microchirurgia non doveva essere effettuato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Invalida al 100% dopo operazione: due medici devono risarcire il San Martino

GenovaToday è in caricamento