menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giovane carabiniere precipita da un muretto, addio a Massimiliano Milli

Il militare è precipitato da un muretto alto sette metri e mezzo a San Martino mentre stava rincasando. Purtroppo gli sforzi dei medici per tentare di salvargli la vita si sono rivelati vani

Dopo la tragica scomparsa di Anna Parodi, morta in un incidente stradale, la cronaca registra un'altra giovane vittima. Si tratta di Massimiliano Milli, 27 anni, maresciallo dei carabinieri, caduto accidentalmente da un muretto nei pressi della sua abitazione di San Martino intorno alle 5.30 di ieri mattina.

Il militare è precipitato da un muro alto sette metri e mezzo mentre stava rincasando dopo una serata con alcuni amici. A dare l'allarme è stato un cinese, titolare del bar di fronte al luogo dell'incidente. Sul posto sono intervenuti i mezzi del 118 e la polizia.

Milli era stato rianimato sul posto e poi trasferito in condizioni gravissime all'ospedale San Martino. Purtroppo gli sforzi dei medici per tentare di salvargli la vita si sono rivelati vani. Sulla dinamica dell'incidente sono in corso accertamenti da parte della polizia.

Massimiliano Milli prestava servizio presso la caserma di Serravalle Scrivia ed era figlio d'arte, se così si può dire: il padre, Massimo Milli, è stato comandante della caserma Vittorio Veneto di Sturla. Nelle prossime ore verrà fissata la data del funerale.

Leggi anche: Massimiliano Milli, è il giorno del rosario per il giovane carabiniere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento