menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Marassi: mamma con un bimbo piccolo sventa rapina a mano armata alle Poste

Doveva solo riprendersi la borsa con dentro il bottino della rapina e sparire, invece il bandito ha rinunciato al colpo dopo che una mamma con in braccio il suo bimbo di due mesi gli ha chiesto di lasciare andare lei e il piccolo

Il copione era chiaro nella sua mente, ma per quanto determinato, è bastata la presenza di una mamma col suo bimbo per farlo desistere dai suoi intenti.

Ieri mattina intorno alle 11 un bandito armato di pistola, con casco in testa e salvacollo a mascherare il volto, ha fatto irruzione all'interno dell'ufficio postale in via Canevari, all'angolo con piazzetta Firpo, al confine fra i quartieri di Marassi e San Fruttuoso. Dopo aver porto un sacchetto alla cassiera, dicendole di riempirlo col denaro contenuto nella cassa, si è girato verso i presenti, dicendo loro di stare fermi.

A quel punto, la mamma con in braccio il suo bambino gli ha chiesto di lasciare uscire lei e il piccolo di appena due mesi e il rapinatore, mosso da compassione, ha rinunciato al colpo e si è allontanato. Sul bancone è rimasta la borsa piena del denaro, che il cassiere aveva appena finito di riporre all'interno.

I presenti non hanno visto se il bandito sia fuggito con uno scooter o a piedi, ma questo particolare potrebbe essere chiarito dalle immagini, raccolte dalle telecamere di videosorveglianza della zona. Le indagini sono affidate alla Squadra Mobile.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Vaccini covid, Astrazeneca per le persone tra 60 e 79 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento