menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calci e pugni contro le auto parcheggiate, poi tocca ai poliziotti

Gli agenti sono intervenuti in piazzale Parenzo su segnalazione di un residente: arrestato un 18enne

Un 18enne genovese è stato arrestato dalla polizia nella notte in piazzale Parenzo a Marassi. Dopo essere stato sorpreso a tirare pugni e calci ad auto e moto posteggiate ha scatenato la sua violenza contro gli agenti di polizia intervenuti sul posto. 

I poliziotti delle volanti dell’Upg e del Commissariato San Fruttuoso sono intevenuti intorno alle tre e mezza del mattino in Piazzale Parenzo, in seguito alla chiamata di un residente della zona che aveva segnalato la presenza di alcuni giovani che stavano colpendo con calci e pugni automobili, scooter e moto in via Bobbio.

I poliziotti hanno individuato i tre giovani, privi di documenti, e li hanno accompagnati in Questura per l’identificazione. Uno di loro ha reagito violentemente colpendo gli agenti con pugni, anche al volto, e forti calci agli arti inferiori (2 e 5 giorni di prognosi per gli agenti), non contento ha cominciato anche a insultarli pesantemente. 

Gli altri due giovani componenti del gruppo, visto che sulle vetture parcheggiate non sono stati riscontrati danneggiamenti evidenti, sono stati rilasciati mentre il 18enne è stato arrestato per i reati resistenza e lesioni aggravate a pubblico ufficiale e denunciato per oltraggio a pubblico ufficiale. Sarà processato per direttissima.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, Toti: «Dati positivi, oggi saremmo in zona gialla»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento