rotate-mobile
Cronaca San Fruttuoso / Via Aldo Manuzio

Accusa la sorella della sua crisi coniugale e aggredisce il cognato

L'episodio, non un caso isolato, si è verificato in via Manuzio a San Fruttuoso. Sul posto la polizia, che ha arrestato il quarantenne

Ritenendo la sorella responsabile della sua crisi coniugale, culminata nella separazione, ha passato un anno a minacciarla. Dalle parole, però, l'uomo, un quarantenne, è passato ai fatti, aggredendo il cognato. È successo dopo le 22 di mercoledì 7 settembre 2022 in via Manuzio a San Fruttuoso.

La donna ha chiesto l'intervento della polizia poiché dalla finestra della propria abitazione aveva assistito all'aggressione. L'episodio di violenza ha avuto origine con minacce verbali che il quarantenne, in evidente stato di ubriachezza, ha urlato dalla strada all'indirizzo della sorella, la quale si era limitata a sporgersi dalla finestra insieme al figlio.

La situazione è degenerata, poi, a seguito dello scontro tra il marito della donna, sceso in strada per spostare l'auto, e il fratello, che, ancora alterato, lo ha colpito prima con un pugno a un occhio e poi addirittura con alcune pietre.

Al loro arrivo gli agenti hanno intercettato l'uomo ancora nei pressi dell'abitazione della sorella intento a scagliarsi nuovamente contro il cognato. La donna ha riferito quindi ai poliziotti che purtroppo non si trattava di un episodio isolato ma che le minacce erano iniziate già un anno prima a seguito della separazione del fratello, che la riteneva colpevole della sua crisi coniugale.

L'uomo è stato condotto in questura dove è stato arrestato per lesioni personali e denunciato per atti persecutori e sanzionato per ubriachezza. Il pubblico ministero ha disposto per stamattina la direttissima.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accusa la sorella della sua crisi coniugale e aggredisce il cognato

GenovaToday è in caricamento