Grande distribuzione: Comune e Regione tirano dritto e bocciano le proposte della minoranza

Il punto fermo è che fino a fine 2020 è sospesa la presentazione di domande per nuove aperture

La maggioranza in Comune tira dritta e ancora una volta boccia una proposta dell'opposizione. È successo nella seduta del consiglio comunale di martedì 7 luglio. Stessa situazione si è vista anche in consiglio regionale. Il tema è sempre lo stesso, ovvero l'apertura di nuovi punti vendita della grande distribuzione.

Il punto fermo è che fino a fine 2020 è sospesa la presentazione di domande per nuove aperture. In Regione sono stati presentati alcuni emendamenti per prorogare la scadenza a date successive, ma sono stati tutti bocciati. In Comune invece l'atto presentato da Luca Pirondini, Fabio Ceraudo, Stefano Giordano, Giuseppe Immordino, Maria Tini puntava all'invariabilità del Piano Urbanistico Comunale relativamente a insediamento nuovi operatori della grande distribuzione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Anche in questo caso la mozione non è passata con 23 contrari: Lega Salvini Premier, Cambiamo, Vince Genova, Fratelli d’Italia, FI. La mozione citava come premessa il programma elettorale dell’allora candidato Sindaco Marco Bucci, a pagina otto recitava: «Il commercio e l’artigianato sono elementi chiave per lo sviluppo di Genova: un’amministrazione efficace garantisce e riconosce spazio adeguato al piccolo commercio e artigianato in un giusto equilibrio con la grande distribuzione».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, possibile "mini lockdown" in tutta Genova: «I contagi crescono ovunque»

  • Covid, tutta Genova diventa zona "ad alta attenzione": firmata la nuova ordinanza

  • Covid, coprifuoco a Genova dalle 21 alle 6: ecco cosa si può (e non si può) fare

  • Auto pirata travolge gruppo di giovani a Quezzi, 4 feriti gravi tra cui una ragazza incinta

  • Incidente a Quezzi, arrestato il pirata della strada

  • Le bucano le gomme perché lesbica, lo sfogo dell'infermiera Camilla

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento