Cronaca Sturla / Via dell'Ombra

Solo refurtiva 'extra light' per il ladro ciclista, arrestato un ventenne

Dopo un mese di indagini gli uomini del commissariato Foce Sturla hanno recuperato, nel corso di una perquisizione, il bottino, che il ladro ciclista, nell'arco di un'intensa settimana "di lavoro", ha messo insieme

La polizia ha arrestato ieri un ladro "ciclista", un giovane ventenne genovese che, prima delle festività natalizie, passeggiando tra le vie del levante cittadino, non aveva resistito alla tentazione di appropriarsi di una bicicletta elettrica, posteggiata vicino a un portone, e con questa aveva pedalato in lungo e in largo alla ricerca di oggetti da rubare da rubare.

Dopo un mese di indagini gli uomini del commissariato Foce Sturla hanno recuperato, nel corso di una perquisizione, il bottino, che il ladro ciclista, nell'arco di un'intensa settimana "di lavoro", ha messo insieme.

Il soggetto è riuscito a introdursi in un'elegante abitazione di Sturla, portando via un televisore e un pc, entrambi di ultima generazione e rigorosamente "extra light", tanto da poter essere caricati sulla “due ruote”. Ha asportato anche le chiavi dell'auto della proprietaria, una "Smart", per la quale il giovane ladro sarebbe stato pronto ad abbandonare la bicicletta in cambio di un tetto mobile sulla testa, peccato che la vettura in questione, al momento opportuno non sia partita a causa di un guasto meccanico.

Ciclista per caso o per consolazione il ladro, con maggior fortuna, è entrato successivamente anche all'interno di un magazzino di abbigliamento in via dell'Ombra, rubando 2.500 euro in contanti, un cellulare e altri due pc e, visto l'approssimarsi delle festività, anche alcuni ceri natalizi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Solo refurtiva 'extra light' per il ladro ciclista, arrestato un ventenne

GenovaToday è in caricamento