rotate-mobile
Cronaca Sampierdarena / Via Fiumara

Shopping natalizio senza pagare alla Fiumara: un arresto e due denunce

In manette un 33enne che dopo aver rubato un cappello ha spintonato una commessa, denunciate invece due donne con una refurtiva da oltre 200 euro

Un arresto e due denunce a piede libero. Questo il bilancio dei Carabinieri alla Fiumara nei giorni degli ultimi acquisti natalizi nel centro commerciale di Sampierdarena. 

In manette un 33enne di origini marocchine, regolarmente in Italia e incensurato, che dopo aver rubato un cappello ha spintonato una commessa del negozio per cercare di fuggire. L'uomo è stato raggiunto dalla vigilanza interna della Fiumara e arrestato per rapina impropria dai Carabinieri. La negoziante, visitata dai medici dell'ospedale Villa Scassi è stata dimessa con una prognosi di 6 giorni.

Denunciate, invece, due genovesi di 25 anni (una studentessa e un'impiegata) sorprese a rubare capi di abbigliamento all'interno del punto vendita Oviesse. La refurtiva, del valore di oltre 200 euro, è stata recuperata dai Carabinieri e restituita al negozio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Shopping natalizio senza pagare alla Fiumara: un arresto e due denunce

GenovaToday è in caricamento