Cronaca

Strage bus Erasmus, respinto il ricorso dell'autista

Il conducente del pullman in cui avevano perso la vita 13 studentesse tra cui la genovese Francesca Bonello si era opposto alla riapertura delle indagini

Una notizia importante giunge dalla Spagna nell'ambito dell'inchiesta sul tragico incidente del pullman Erasmus avvenuto a Freginals, in Catalogna, in cui persero la vita tredici studentesse tra cui anche la genovese Francesca Bonello. I giudici spagnoli hanno infatti respinto il ricorso dell'autista del bus contro la riapertura delle indagini che a sua volta era stata ottenuta grazie ai genitori delle vittime contro l’archiviazione che era stata disposta dal giudice Gloria Granell Rul.

Riparte quindi tutta la vicenda giudiziaria legata che vede coinvolto l'autista, un uomo di 62 anni della ditta Autocares, che nell'unica dichiarazione lasciata poco dopo la tragedia (avvenuta il 20 marzo del 2016) aveva motivato con un colpo di sonno l'incidente.

Nello schianto, avvenuto in un viaggio tra Barcellona e Valencia in autostrada all'altezza di Freginals avevano perso la vita tredici studentesse, tra cui sette italiane e la genovese Francesca Bonello. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strage bus Erasmus, respinto il ricorso dell'autista

GenovaToday è in caricamento