rotate-mobile
Sabato, 20 Aprile 2024
Cronaca San Fruttuoso / Largo Rosanna Benzi

Esami e pap-test a spese dell'ospedale, dottoressa condannata

La donna, in servizio al San Martino dal gennaio 2008 al giugno 2009, dovrà pagare un risarcimento di oltre 55mila euro per avere sfruttato attrezzature e laboratori della struttura per fini privati

Esami privati a spese dell’ospedale: con quest’accusa, i giudici della Corte dei Conti hanno condannato un’ex dottoressa del San Martino al pagamento di 57mila euro a titolo di risarcimento verso la struttura cittadina.

La Procura contabile ha contestato alla donna di avere sfruttato strutture, attrezzature e laboratori dell’ospedale pubblico per portare a termine numerosi esami privati di laboratorio, soprattutto pap-test, il tutto durante l’orario di lavoro, nonostante il rapporto esclusivo che la legava alla struttura. I fatti risalgono al periodo che va da gennaio 2008 a giugno 2009, quando la dottoressa prestava servizio nel reparto di Anatomia patologica.

A portare a termine le indagini, nell’ambito di un’inchiesta ad ampio raggio che ha coinvolto diversi medici del San Martino, sono stati i carabinieri del Nas, che hanno accertato lo svolgimento di oltre 1300 pap-test sequestrando i vetrini e intercettando diverse telefonate in cui l’illecito veniva di fatto ammesso. Da qui il verdetto di condanna da parte della Conte dei Conti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esami e pap-test a spese dell'ospedale, dottoressa condannata

GenovaToday è in caricamento