rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca San Fruttuoso / Via Donghi

Accoltella la moglie durante una lite, 40enne gravissima

Ancora un tentato femminicidio a Genova, stavolta a San Fruttuoso, in un appartamento di via Donghi. Fermato il marito della donna

Ancora una violenta aggressione ai danni di una donna a Genova, questa volta a San Fruttuoso, in un appartamento di via Donghi, dove giovedì mattina un uomo di 50 anni, Arben Kosova, ha accoltellato la moglie durante una lite per questioni di gelosia.

L’allarme è stato lanciato da una vicina di casa della coppia, che poco prima delle 8 ha sentito urla e rumori di lotta provenire dall’appartamento. Ha quindi avvisato i carabinieri, e nel giro di pochi minuti sul posto è intervenuto il personale del Nucleo Radiomobile: al loro arrivo, i militari hanno visto subito il corpo insanguinato della donna, 41 anni, a terra, al suo fianco il marito, che ha subito ammesso di averla colpita.

«Non so cosa mi è preso, ho perso la testa», avrebbe detto l’uomo, di professione muratore, ai carabinieri. La moglie, una connazionale che a Genova lavora come badante, è stata portata d’urgenza all’ospedale San Martino, dove è arrivata in codice rosso con diverse ferite al petto. Le sue condizioni sono gravi, ma è fortunatamente arrivata cosciente in ospedale: ricoverata, è tenuta sotto stretta osservazione dall'equipe medica. Almeno 6 i fendenti sferrati con un coltello da cucina.

Il marito della donna è stato invece sottoposto a fermo in flagranza e portato in caserma. Il caso è stato affidato al pubblico ministero Giancarlo Vona, che ha confermato l'arresto per tentato omicidio. L'uomo è stato quindi portato in carcere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accoltella la moglie durante una lite, 40enne gravissima

GenovaToday è in caricamento