Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Centro Storico

Esercizi non in regola, lavoratori in nero, violazione norme igienico sanitarie e anti-covid: denunce e sanzioni

Il servizio dei carabinieri per combattere il degrado urbano nel centro storico di Genova

Decine di persone identificate, di cui alcune denunciate e sanzionate. Questo l'esito del servizio dei carabinieri della Compagnia Genova Centro che, in sinergia con personale del Nas e del Nil, hanno effettuato una serie di controlli per contrastare il degrado urbano del centro storico.

I carabinieri in particolare hanno denunciato a piede libero e sanzionato amministrativamente un commerciante 32enne pakistano per per reati in materia di salute e sicurezza sul lavoro. L'uomo, in qualità titolare di un esercizio commerciale, aveva assunto dei lavoratori in nero omettendo la loro formazione in materia di sicurezza sul lavoro. Gli è stata inflitta una sanzione amministrativa di 5.600 euro e la sospensione dell’attività lavorativa.

Nei guai è finito anche il titolare di un supermercato al quale sono state elevate sanzioni per oltre 50mila euro, ed è stato proposto alle competenti autorità sanitarie per l’eventuale chiusura dell’attività. Nella sua attività sono state riscontrate violazioni in materia di salute e sicurezza sul lavoro nonchè per violazione alle norme igienico sanitarie, per la mancata attuazione delle misure anti-contagio dal covid-19 e del mancato controllo dell’accesso dei soggetti muniti del Green pass.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esercizi non in regola, lavoratori in nero, violazione norme igienico sanitarie e anti-covid: denunce e sanzioni

GenovaToday è in caricamento