menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Paralizzato dopo la puntura di una razza, torna in Italia con l'Aeronautica Militare

Il giovane genovese è stato affidato alle cure mediche dell’ospedale Maggiore di Bologna, specializzato in questo tipo di traumi

È stato riportato in Italia il il ragazzino genovese di 12 anni che era stato ricoverato in gravi condizioni in un ospedale di San Josè, in Costa Rica, paralizzato dal tronco in giù, dopo essere stato punto da un trigone, una specie di razza velenosa, mentre faceva il bagno presso la spiaggia di La Mina.

I genitori avevano immediatamente attivato la macchina dei soccorsi rivolgendosi all'ambasciata italiana che, nel giro di qualche settimana ha organizzato un volo umanitario di emergenza con il supporto dell'Aeronautica Militare che ha messo a disposizione i suoi uomini e uno dei suoi aerei.

L'adolescente poteva infatti viaggiare solo in posizione orizzontale e nella notte tra domenica 17 e lunedì 18 novembre 2019 il Falcon 900 del 31° Stormo, dopo aver fatto uno scalo tecnico in Canada, è atterrato a Bologna, dove il giovane è stato affidato alle cure mediche dell’ospedale Maggiore. l'Unità dipartimentale di Chirurgia vertebrale è infatti specializzata in questo tipo di traumi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Arisa si sposa con Andrea Di Carlo: tutti i dettagli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento