Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Cornigliano / Via Nino Cervetto

Aggredito durante una partita a carte, 34enne gravissimo in ospedale

L'uomo è stato assalito con un coccio di bottiglia al culmine di una lite nata in un appartamento la sera dell'Epifania

Una banale lite durante una serata a casa di amici degenerata nel sangue. È successo la sera dell'Epifania in un appartamento di via Nino Cervetto, a Cornigliano, vittima un cittadino romeno di 34 anni aggredito, stando a quanto ricostruito dai carabinieri, da un connazionale 37enne.

Secondo le prime ricostruzioni, i due uomini si erano ritrovati a casa di un conoscente per trascorrere la serata a mangiare e a giocare a carte. Nel corso della partita, intorno alle 21, i toni si sono fatti sempre più accesi, sino a quando il 37enne non ha afferrato un coccio di bottiglia e si è accanito contro il rivale colpendolo più volte alla nuca.

Le ferite sono apparse subito molto gravi. Sul posto è intervenuta un'ambulanza del 118 che ha accompagnato il ferito all'ospedale San Martino, dove è stato ricoverato in prognosi riservata e dove ancora oggi si trova, incosciente e intubato, sotto stretta osservazione. Il 37enne è stato arrestato per lesioni personali gravi e in mattinata processato per direttissima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredito durante una partita a carte, 34enne gravissimo in ospedale

GenovaToday è in caricamento