Cronaca Centro / Via XX Settembre

Shopping in centro con la borsa schermata, arrestato

Agli addetti alla vigilanza ha restituito due profumi appena rubati, ma, fermato dai poliziotti all'uscita, è stato trovato in possesso di una terza confezione, nascosta nei pantaloni

Portare con sé una borsa quando si va a fare shopping non è un atteggiamento particolarmente strano. Ma se questa è imbottita di carta stagnola significa che le intenzioni non sono buone. Per fortuna nel tardo pomeriggio di lunedì 12 marzo 2017 gli addetti alla vigilanza del punto vendita Coin in via XX Settembre hanno notato un soggetto sospetto e ne hanno seguito le mosse.

L'uomo, un 36enne di origini romene, è stato notato nascondere dei profumi nella borsa e fermato. A quel punto ha restituito due confezioni. Una volta fuori dal negozio è stato controllato dai poliziotti e trovato in possesso di un altro profumo, privato del dispositivo antitaccheggio, nascosto nei pantaloni.

La borsa schermata è stata sequestrata insieme a una tronchese, utilizzata per asportare le placche. Il 36enne, a cui carico sono emersi numerosi precedenti e un provvedimento di allontanamento dall'Italia quale pena alternativa alla reclusione, a cui non ha mai ottemperato, è stato arrestato per tentato furto aggravato e denunciato per il possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli e l'inosservanza del provvedimento dell'Autorità.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Shopping in centro con la borsa schermata, arrestato

GenovaToday è in caricamento