Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Certosa / Via della Pietra

Certosa, un nuovo parcheggio di interscambio gratuito per la Valpolcevera

Aperto da Rfi in via della Pietra, conta su 86 posti auto gratuiti destinati principalmente a chi usa la vicina metro di Brin spostarsi verso il centro città

È stato inaugurato venerdì mattina il  nuovo parcheggio di interscambio del Campasso, un’area di 2.500 metri quadrati e 86 posti auto che sorge in via della Pietra poco distante dalla fermata della metropolitana di Brin, nel quartiere di Certosa, nell’area di ponte Morandi.

Il nuovo parcheggio è destinato a facilitare i residenti della Valpolcevera che ogni giorno sfruttano la metro per raggiungere il centro città. I posteggi sono gratuiti, l’area è illuminata e dotata di un servizio di guardianaggio, che potranno essere utilizzati dai cittadini della Valpolcevera, parzialmente isolati dai giorni del crollo del ponte Morandi, per raggiungere più agevolmente la rete della metropolitana, e quindi il centro città.

Si tratta della prima delle aree ferroviarie che Rfi e FS Sistemi Urbani (Gruppo FS Italiane), su richiesta del Comune di Genova, mettono a disposizione per incentivare lo scambio tra diverse modalità di trasporto e l’integrazione tra il mezzo privato, la rete ferroviaria e i sistemi di mobilità urbana. Gli accordi prevedono la cessione temporanea di aree nei pressi delle stazioni ferroviarie che il Comune adeguerà ad uso parcheggio con, in particolare, nuovi stalli a Genova Voltri, Pegli, Quinto e Pontedecimo.

A occuparsi del progetto è stata la stessa Rfi, che venerdì mattina ha consegnato l’area al sindaco e commissario per la ricostruzione Marco Bucci: «Ringrazio Rfi per un lavoro che avevamo progettato anche prima del crollo, ma che adesso diventa fondamentale per la vallata. Questo fa parte di una strategia che vedrà altri parcheggi di interscambi realizzati nelle periferie, per agevolare il passaggio tra trasporto privato e pubblico», ha detto il sindaco, tornando a parlare del progetto di riqualificazione dell’area tra Sampierdarena e Rivarolo.

Il bando internazionale per raccogliere proposte e idee per realizzare un parco urbano sarà pubblicato tra marzo e aprile. «Questa è un’area chiave per riconnettere il tessuto tra centro e periferia - ha concluso il sindaco - compatibilmente con le esigenze delle ferrovie, con le quali lavoreremo in collaborazione».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Certosa, un nuovo parcheggio di interscambio gratuito per la Valpolcevera

GenovaToday è in caricamento